Musei Civici: Pinacoteca e Museo delle Ceramiche Villa Gallerani Melzi d'Eril Comune di Anghiari Duomo - Cattedrale di Parma La Centopietre Pinacoteca Civica Museo del Castagno Comune di Assisi Circolo Culturale Vimercatese Museo Rocca Sanvitale Chiesa San Clemente Musei CastelBrando Comune di Bard Villa Litta Necropoli della Banditaccia " Unesco " Duomo di Gubbio Comune di Seregno Chiesa Di Santa Maria Del Canneto Halloween a Riolo Terme Piazza dei Miracoli o Piazza Duomo " Unesco " Monumento a Giuseppe Garibaldi Mercatino di Natale di Bressanone Piazza di Spagna Comune di Mantova Comune di MONOPOLI Pieve di Santa Maria Le Orridi di Bellano Area Marina Protetta Punta Campanella Ripatransone e il suo Vicolo piu Stretto d' Italia Castello di Brescia

Borghi Storici / Municipio


Comune di Oratino


Nel secolo XII il suo nome era "Loretinum" come si legge nel Catalogo dei Borrelli (244); nel secolo XV "Ratino" o "Rateni" che poi divenne "Loratino" ed in ultimo Oratino.
Probabilmente un "laureato" originario avrà potuto determinarlo.
Lo stemma del Comune, invece, porta nel campo un olmo sormontato dalla mezzaluna e da due stelle, e nel basso le lettere O. R. Esso è scolpito nella facciata del palazzo ducale, e dipinto nell'interno della parrocchiale.


Carlo I d'Angiò, avendo nel 1279 ordinata la revisione dei titoli feudali comprovanti la legittimità del possesso da parte dei titolari, risultarono contumaci Eustachio d'Ardicourt e suo figlio Adamo, che erano in possesso d'Oratino; onde, probabilmente, ne furono privati.
Il Camera, però, asserisce (245) che Eustachio d'Ardicourt aveva avuta formale concessione del feudo sin dal 1268.

D'un altro titolare d'Oratino abbiamo potuto esumare il nome; e cioè Giovanni di Lando, che tenne Oratino in feudo durante il regno di Carlo II d'Angiò (1285-1309): come afferma il Vincenti nella dedica del suo "Teatro" (246).In prosieguo Oratino passò in dominio di Pietro di Sus, nipote di Amerigo e fratello minore di Amerigo III di tal nome fra i Sus.
Pietro di Sus fu ciambellano di Re Roberto, e Capitano Generale delle milizie del Regno. Ebbe a consorte Martuccia Capuano, la quale gli procreò una sola figlia a nome Tommasa, che sposò Berardo d'Acquino e morì nel 1333.
Tommasa di Sus non fu intestataria dl feudo, onde cadde in errore il Candida-Gonzaga (247) annoverando Oratino fra feudi appartenenti alla casa d'Acquino.

Pietro di Sus morì nel 1326 come attesta il Della Marra (248).Nel 1333 Oratino era giacente nel demanio per motivi che ignoriamo; e Re Roberto, con diploma del sei giugno, lo assegnò alla propria consorte - la regina Sancia - con facoltà di poterne applicare le rendite in favore del monastero di S. Chiara di Napoli (249). La regina detenne Oratino fino al 1345: anno in cui morì.

Qualche anno dopo Oratino diveniva feudo della famiglia D'Evoli e nel secolo XV passò in dominio di Carlo di Gambatesa Conte di Termoli, il quale l'assegnò in dotario alla propria figlia Violante andata a nozze con Sforza Gambacorta.Nel cataclisma politico seguito al termine della scorreria di Carlo VIII furono pur travolti Violante e Sforza, che vennero privati dei feudi (nel 1495).Andrea di Capua duca di Termoli, con diploma del 1945 ebbe Oratino fra le altre numerose concessioni feudali. Morì nel 1512; ed il figlio Ferrante si disfece del feudo.Oratino, dunque, fu venduta tra il 1512 e il 1523. A chi? Probabilmente alla famiglia Caracciolo, che per attestazione del Candida-Gonzaga (250) ne fu titolare.La famiglia Coscia successe alla Caracciolo nel secolo XVI, e probabilmente nel medesimo tempo in cui comprò Campobasso; Valquanto dire verso il 1559 o poco appresso.

( Fonte Comune di Oratino)



Schede informative: ItaliaMappe.it

Contatti

Indirizzo: Piazza Rogati 1, Oratino  86010  (CB)
Tel. 0874.38132
Fax. 0874.38187
Email. comune@oratino.it

Link di approfondimento Sito Web


Eventi Nei Dintorni...

Da: sabato, 31 gennaio 2015
a: sabato, 31 gennaio 2015

Cena con delitto

Continuano gli eventi serali organizzati dell’associazione culturale Insolitaguida, dedicate a chi vuole trascorrere un sabato fuori dagli schemi. Questa volta ci scappa il...

Napoli (NA)

Da: domenica, 01 aprile 2012
a: domenica, 31 maggio 2015

Mamyting

Venite a scoprire il progetto del MamyMarketing.
Miglioriamo il mondo con un business a misura di mamma

Arcore (MB)

Da: mercoledì, 10 ottobre 2012
a: giovedì, 31 dicembre 2015

Programmazione Multisala Rossini

Nuova Multisala a Venezia.
Tutte le programmazioni sul
Circuito Cinema Venezia e Mestre

Venezia (VE)


Percorsi Turistici Nei Dintorni...

- Gustiamo l' Italia

Lungo le Vie del Gusto..

Il Molise: semplicità dei condimenti, sobrietà della preparazione e, soprattutto genuinità dei prodotti, elementi primordiali che ben si sposano anche con piatti di pesce,...

Province: Campobasso

- Sul Cammino di Fede

L’antica cattedrale di Bojano

L’itinerario penitenziale ha come tappe i luoghi della penitenza: gli eremi, le chiese rupestri, i luoghi della preghiera e della contemplazione, le abbazie, i conventi, i...

Province: Campobasso - Isernia

Newsletter

Mappe Interattive

Cerca Città:

Cerca

Cerca Punti d'Interesse

villa torretta