Home » Percorsi Turistici » » Rossano..la Bizantina

Rossano..la Bizantina


Partendo dalla parte alta della città e percorrendo corso Garibaldi il visitatore si trova subito addentrato nel ricco e variegato centro storico rossanese, caratterizzato da suggestivi vicoli popolari e e da numerose testimonianze storico-artistiche. Il primo edificio che il turista incontra lungo la via principale è la Chiesa San Nilo, preceduta dalla Piazza Grottaferrata, dove è visibile la fontana, un omaggio all’illustre patrono della città. La chiesa, fondata su commissione della principessa Olimpia Aldobrandini nella prima metà del Seicento, è espressione dell’arte moderna a Rossano. Procedendo si giunge a Piazza della Vittoria, dove è visibile il Monumento ai Caduti, realizzato dallo scultore calabrese V. Jerace e inaugurato nel 1830. Proseguendo è possibile ammirare sulla destra la Porta dell’Acqua, dalla quale si giungeva alla sorgente di Vale, e successivamente gli ottocenteshi palazzi : Amarelli , Pisani, Cherubini e Filippelli, e la limitrofa Chiesa di S. Giacomo apostolo.
Giunti in Piazza Matteotti è visibile al centro la statua in onore di S.Nilo, realizzata dall’artista Carmine Cianci, alle cui spalle sorge un edificio, adibito un tempo a mercato coperto, oggi sede della Polizia Municipale e dell’Associazione Pro Loco.
Nell’attigua P.zza S.S.Anargiri si può ammirare sulla sinistra il Municipio affiancato dall’attuale Sala consiliare, un tempo convento dedicato a S. Maria Maddalena o Regina Coeli.
La strada che confluisce in P.zza Steri è ornata di edifici anch’essi ottocenteschi, quali Palazzo Amantea ora Borgogno, Palazzo Greco, Palazzo Rapani e Rizzuti.
Nella p.zza si può apprezzare l’ottocentesca Torre dell’ Orologio e il Palazzo De Rosis.
Avanzando lungo corso Garibaldi, sulla destra si incontra dapprima il secondo Palazzo della famiglia De Rosis e successivamente la seicentesca Chiesa San Domenico e la bizantina Chiesa San Marco. Dalla Piazza San Marco, dove è visibile al centro il Leone, si può percorrere la tortuosa e suggestiva strada fino a raggiungere l’Oratorio del Pilerio.
Ritornati in via S. Marco, dove si può ammirare la Chiesa di S. Anna, e le limitrofe grotte lauritiche, il visitatore raggiunge , percorrendo via XX settembre, l’antico rione ebraico, dove sorge la Chiesa di S.Martino.
Seguendo via XX settembre, si incontra sulla destra la Porta Giudecca, che un tempo portava al rione ebraico, mentre risalendo la scalinata adiacente all’ edificio ottocentesco che ospita il Liceo classico “S. Nilo”, si giunge all’ oratorio bizantino della Panaghìa.
Da Piazza del Commercio percorrendo la via che porta al Museo Diocesano si giunge in p.zza Duomo, dove sorge la Cattedrale, dedicata alla Madonna Achiropita.
L’edificio è circondato da numerosi palazzi tra i quali l’adiacente Palazzo dell’ Arcivescovado che ospita il Museo Diocesano, palazzo Remondino- Martucci, palazzo Toscano- Mandatoriccio ora Smurra.
Risalendo via Duomo si arriva in via Labonia dove è possibile ammirare il Palazzo dell’omonima famiglia e inoltre i palazzi Britti-Amantea e De Leonardis.
Ritornati a questo punto in Piazza Steri, il visitatore può percorrere via Martucci, ammirando sulla sinistra la Chiesa San Bernardino del XV secolo e l’adiacente Piazza delle Culture. Giunti in Piazza Martucci dove sorge l’omonimo palazzo di famiglia proseguendo lungo la strada che porta in P.zza S.S.Anargiri, il visitatore, dopo aver attraversato il Traforo, si trova di fronte la Chiesa di San Bartolomeo, dedicata all’ illustre Santo rossanese, discepolo di S. Nilo. A questo punto l’itinerario prosegue fino a raggiungere il Patirion, cenobio che sorge a 600 metri d’altitudine.

( Fonte portal.comune.rossano.cs.it)



Percorsi Turistici Nei Dintorni...

- Un Pizzico di Tutto

Natura Artigianato Folklore

Un Percorso immerso nell'incantevole Sila Greca e Sila Grande tra monti, fiumi e laghi che ospitano innumerevoli specie animali e vegetali, Tipica di questo piccolo Borgo l'Arte...

Province: Cosenza

- Seguendo la Storia

Rossano..la Bizantina

Partendo dalla parte alta della città e percorrendo corso Garibaldi il visitatore si trova subito addentrato nel ricco e variegato centro storico rossanese, caratterizzato da...

Province: Cosenza

- In Viaggio con l'Arte

L' Incantevole Terra dei Due Mari

La Calabria è, morfologicamente, una piccola Italia: una penisola bagnata da un mare incantevole e tagliata a metà da una dorsale montana che nasconde tesori naturalistici,...

Province: Catanzaro - Vibo-Valentia - Cosenza - Crotone - Reggio di Calabria

Cerca

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter di Tesori D'Italia Magazine

Iscriviti

Mappe Interattive

Cerca Città:

Cerca Punti d'Interesse